separatore rosso blu a
Martina Franca in foto
separatore
logo animato martina franca

Elegante cittadina situata, adagiata su una delle ultime colline meridionali della Murgia sud-orientale, domina l'incantevole Valle d'Itria, splendida distesa biancheggiante di trulli.

La maggiore attrattiva della città è senza dubbio costituita dal caratteristico centro storico, splendido esempio di arte barocca, con le sue stradine, i suoi bianchi vicoli, i palazzi signorili e le maestose e monumentali chiese.

Martina Franca gode di un ricco paesaggio punteggiato dalle antiche "casedde", i famosi trulli, e dalle tipiche costruzioni delle masserie, preziose testimonianze dell'archeologia industriale

Molto suggestivo e caratteristico, il centro storico di Martina Franca, dalla singolare bellezza artistica, si presenta agli occhi del visitatore in uno scenografico dedalo di viuzze, bianche casette e incantevoli stradine che trova la sua massima espressione nel complesso della Lama e ove serpeggia la splendida arte barocca e sulle quali si ergono pregevoli palazzi barocchi, dalle stupende balconate in ferro battuto, deliziose ed antiche chiese e caratteristici slarghi, detti 'nghiostre, sulle cui pareti spesso si possono ammirare delle edicole votive, raffiguranti immagini sacre.

In Piazza Roma si erge maestoso il Palazzo Ducale, sede del Municipio e del Museo delle Pianelle, la cui costruzione ebbe inizio nella seconda metà del XVII secolo, per volontà di Petracone V Caracciolo che volle rimaneggiare l'antico castello degli Orsini, risalente alla fine del XIV secolo. Un edificio che è il risultato di combinazioni fra l'arte di derivazione salentina e la produzione di opere di maestri locali. L'ingresso è segnato da un arco con bassorilievi nella trabeazione. Nelle stanze, affrescate da Domenico Carella, sono raffigurate scene bibliche, mitologiche e vita di corte.

Altro caratteristico e scenografico edificio, dal singolare verticalismo della facciata, è il Palazzo Stabile (in Via Masaniello), anticamente sede del partito fascista, scandito in tre piani e presenta, oltre ad un mirabile portale, affiancato da due finestre incorniciate, delle caratteristiche balconate affinate da capitelli decorati ad archetti.

Frequentatissima piazza della città, localmente denominata "u stradòn" e anticamente Piazza del Mercato, Piazza XX Settembre, realizzata alla fine dell'800 per volere del sindaco Fighera, si stende dinanzi al mirabile Arco di Santo Stefano e si affaccia sulla caratteristica Villa Comunale.

A caratteristica pianta triangolare, alla quale si accede oltrepassando l'Arco di S. Stefano, è invece la pregevole Piazza Roma (1668) anticamente denominata Largo Castello (per la presenza dell'antico Castello Orsini) e successivamente Piazza del Popolo.
Al centro della piazza si segnala la bellissima Fontana dei Delfini e, intorno ad essa, si possono ammirare il settecentesco Palazzo Martucci, il maestoso e monumentale Palazzo Ducale ed il lato posteriore dell'Arco di S. Stefano.

In passato intitolata Piazza San Martino, la splendida Piazza Plebiscito, alla quale si accede dopo aver attraversato il noto Corso Vittorio Emanuele, gode della presenza della maestosa Collegiata di San Martino, del significativo Palazzo dell'Università e della contigua Torre Civica.

La città, che conta oggi circa 49 mila abitanti, è anche un importante centro industriale punto di riferimento, a livello nazionale, del comparto tessile abbigliamento.

Altri settori trainanti dell'economia martinese sono senza dubbio quelli dell'agroalimentare e dell'allevamento, grazie alla presenza sul territorio di un prezioso patrimonio zootecnico, riconosciuto in Italia e all'estero, i cui esemplari più importanti sono rappresentati dal famoso Asino di Martina Franca e dal Cavallo Murgese.

Martina Franca è quindi una meta turistica molto ambita, non solo per il suo ricco e prezioso patrimonio artistico architettonico, storico ma anche per la sua vivacità culturale, che trova massima espressione nell'ormai celebre e atteso Festival della Valle d'Itria che per ben cinque volte ha vinto il noto premio Abbiati, il più ambito riconoscimento della critica musicale italiana. Lo scopo principale è quello di avvicinare i giovani al mondo teatrale. Spettacoli, convegni internazionali, e concerti anche se la caratteristica più importante è stata la capacità di mantenere intatte le tradizioni di un tempo sempre restando all'avanguardia.

AREA SOSTA CAMPER A MARTINA FRANCA

** Area attrezzata sosta camper presso Ristorante Paradiso di Puglia
    via Alberobello zona C 132  Martina Franca

** Punto sosta camper Azienda Agrituristica Green Park
    via Mangiato Curcio 432  Martina Franca

separatore tricolore a

galleria fotografica Martina Franca

separatore tricolore b
informazioni

Comune di Martina Franca (TA)

 Piazza Roma - Palazzo Ducale
                Telefono: 080 4836111
                Fax: 080 4805706
                IAT Martina Franca

               Uffici Informazioni e Accoglienza Turistica
               Piazza Roma, 37
               Tel. 080 4805702
               Fax 080 4805702

separatore
separatore
eventi Martina Franca

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

logo animato top valleditria